La TV dei Siciliani

Morto Lucio Tasca d’Almerita, il re del vino siciliano

19

PALERMO (ITALPRESS) – E’ morto all’età di 82 anni il conte Lucio Tasca d’Almerita, il re del vino siciliano che ha reso l’omonima azienda vitivinicola un marchio famoso e apprezzato in tutto il mondo. Nato a Palermo nel 1940, fin dagli anni sessanta si era dedicato alla crescita del settore vinicolo siciliano con l’azienda Regaleali che successivamente trasformò in Conte Tasca d’Almerita spa Agricola. Tra i principali fautori del successo del vino siciliano a livello mondiale, fu apripista per sperimentazioni e innovazioni nella produzione vinicola allora statica sull’isola, portando vitigni internazionali e dando nuovo impulso al made in Sicily, creando inoltre posti di lavoro.
Nel corso degli anni, alla storica tenuta della famiglia Tasca nella contea di Sclafani, sono state affiancate tenute a Salina, a Tascante ai piedi dell’Etna, la tenuta Whitaker nell’isola di Mozia e alcuni ettari a Camporeale.
“Palermo saluta oggi per sempre Lucio Tasca, lungimirante imprenditore del vino che ha fatto della Sicilia un brand internazionale. In questo momento di dolore, a nome mio e di tutta la città esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia Tasca”, commenta il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla. E l’ex sindaco Leoluca Orlando, affida ai social il suo cordoglio: “Grande affetto e vicinanza alla famiglia Tasca d’Almerita in questo momento di tristezza e di dolore per la scomparsa del carissimo Lucio Tasca, divenuto riferimento internazionale della migliore imprenditoria siciliana”.
foto agenziafotogramma.it
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.