La TV dei Siciliani

Lagalla incontra il Corpo Consolare di Palermo “Realizzare la Casa delle Nazioni”

20

PALERMO (ITALPRESS) – “Lavorare in sinergia per costruire una presenza visibile delle comunità straniere in città”. E’ questo il fil rouge dell’incontro che si è tenuto a Palazzo delle Aquile tra il corpo consolare di Palermo e il sindaco Roberto Lagalla.
“Il primo passo – si legge in una nota del Comune – di un cammino che mira ad incentivare scambi e gemellaggi sul piano istituzionale ma che allo stesso tempo punta all’organizzazione di eventi aperti alla città in cui le comunità straniere potranno raccontarsi. Cultura, tradizioni, costumi e contaminazioni culinarie saranno al centro di una rassegna di iniziative da inserire nel lungo anno di manifestazioni per celebrare l’edizione numero 400 del festino di Santa Rosalia nel 2024. Un omaggio delle rappresentanze straniere alla città e alla sua Santa protettrice”.
“Inizia un dialogo con l’amministrazione comunale che ha come obiettivo lo sviluppo di sinergie culturali ed imprenditoriali – ha spiegato il decano del corpo consolare e console della Costa d’Avorio, Ferdinando Veneziani – un percorso che porterà al coinvolgimento di diversi attori della società civile e che punterà al consolidamento della presenza delle rappresentanze straniere in città”.
Primo atto di questa collaborazione tra comune e corpo consolare sarà proprio la firma di un accordo quadro. “Lavoreremo per la creazione di rapporti strutturati tra i diversi consolati e l’amministrazione comunale al fine di incentivare e far crescere un’idea chiave per lo sviluppo internazionale della nostra Palermo: quella di diplomazia delle città – ha spiegato il sindaco Roberto Lagalla – vogliamo fare in modo che la presenza dei consolati sia visibile e concreta. L’ambizione è quella di realizzare una ‘Casa delle Nazionì, uno spazio a disposizione di tutte le rappresentanze straniere in città, in un futuro non molto lontano”.
All’incontro erano presenti l’assessore Maurizio Carta e i rappresentanti dei diversi paesi: Rosalia Calamita per il Brasile, Sebastiano Provenzano per Cipro, Alfredo Nocera per la Repubblica Ceca, Antonio Di Fresco per la Corea del Sud, Maria Carolina Maddalena Castellucci per la Danimarca, Antonello Miranda per l’Estonia, Francesco Salerno Cardillo per la Francia, Francesco Campagna per il Ghana, Alessandro Palmigiano per la Lituania, Federico Cosenz per il Lussemburgo, Davide Farina per la Polonia, Sergey Patronov per la Russia e Gabriele Messina per lo Zambia.
foto ufficio stampa Comune di Palermo
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.

Generated by Feedzy