La TV dei Siciliani

Mourinho avverte “La Real Sociedad ha pochi punti deboli”

52

ROMA (ITALPRESS) – “La Real Sociedad è un’ottima squadra, onestamente è difficile trovare punti deboli. Imanol Alguacil è un bravissimo allenatore, la squadra è organizzata sia dal punto di vista difensivo che offensivo. Un quarto posto dietro ai tre giganti della Liga è importante. Sono sicuro che loro ci guardano con lo stesso rispetto”. Lo ha detto l’allenatore della Roma, Josè Mourinho, in conferenza stampa alla vigilia del match di andata degli ottavi di finale di Europa League contro la Real Sociedad all’Olimpico. Dal 1′ dovrebbe rivedersi Tammy Abraham: “E’ un giocatore di squadra, domenica al gol di Mancini ha esultato come se avesse segnato lui. A prescindere dalle reti, per me è sufficiente vedere gli attaccanti lavorare per la squadra”, ha aggiunto Mourinho. “Nel mio primo anno abbiamo perso due volte con Juventus, Inter e Milan – ha ricordato lo Special One – Quest’anno abbiamo battuto i bianconeri e i nerazzurri e abbiamo pareggiato con gli uomini di Pioli. Nelle grandi partite la squadra è cresciuta dal punto di vista mentale. Ma fatichiamo ancora a trovare continuità quando ci sono tre partite da vincere in una settimana”. “Se mi aspetto di essere in panchina col Sassuolo? Non parlo fino a quando il processo non finirà. In questo momento è corretto aspettare, poi risponderò ad ogni domanda”, ha concluso Mou, in riferimento alla sospensiva sulla squalifica di due giornate per il diverbio col quarto uomo Serra a Cremona.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.