La TV dei Siciliani

Abi Sicilia, Malandrino confermato presidente Commissione regionale

60

PALERMO (ITALPRESS) – Salvatore Malandrino, Regional Manager Sicilia di UniCredit, è stato confermato alla presidenza della Commissione Regionale Abi per il prossimo biennio. La nomina è stata deliberata dal Comitato Esecutivo dell’Associazione bancaria italiana nella riunione del mese scorso.
Lo comunica Abi Sicilia in occasione della seduta di insediamento della Commissione in cui si è fatto il punto sui principali temi all’ordine del giorno per il territorio.
In primo piano il sostegno ad imprese e famiglie e il mercato del credito in Sicilia che, sulla base dei dati locali più aggiornati, si è avviata a chiudere il 2022 con un totale prestiti per oltre 58 miliardi di euro (in crescita dell’1,8%) di cui 19,5 miliardi alle imprese (in linea con il 2021) e 31,5 miliardi alle famiglie (in aumento del 3,5%).
Sulla scia di questo ampio sostegno, il settore bancario affronta la complessa congiuntura economica sul territorio con il risultato di un rapporto sofferenze/impieghi che ha raggiunto il 3,2%, con sofferenze per circa 1,9 miliardi di euro.
Buono l’andamento dei depositi da parte della clientela, segno di una costante fiducia dei risparmiatori: complessivamente oltre 74,6 miliardi di euro pari ad un incremento dell’1,7%.
Le Commissioni regionali rappresentano l’Associazione nell’attività di relazione con le Autorità e gli Uffici della Regione e con le Organizzazioni imprenditoriali locali e seguono l’attività normativa delle Regioni per le materie di interesse del mondo bancario. Nel più ampio contesto della promozione di iniziative per la crescita ordinata, stabile ed efficiente delle imprese bancarie e del perseguimento di comportamenti ispirati ai principi della sana e corretta imprenditorialità ed alla realizzazione di un mercato libero e concorrenziale, i principali temi seguiti sono il sostegno alle imprese locali, alle famiglie e lo sviluppo dell’economia.

– foto: ufficio stampa Unicredit

(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.