La TV dei Siciliani

Singo e Sanabria, il Torino passa 2-0 a Lecce

58

LECCE (ITALPRESS) – Due sortite offensive del Torino a metà primo tempo, due dormite della difesa del Lecce e i granata si arrampicano momentaneamente al settimo posto con le reti di Singo e Sanabria. Al Via del Mare al minuto 20 arriva la svolta. Miranchuk trova sul filo del fuorigioco Singo che, con un piatto al volo batte Falcone. Tre minuti e il Toro raddoppia. Radonjic scappa a Baschirotto e crossa per Sanabria, completamente libero di battere a rete da pochi passi. Ai granata, e al suo tecnico Juric, non manca l’esperienza e allora è facile metterla sul piano caratteriale: alla mezz’ora si scatena una rissa per un fallo non fischiato di Ilic. Nella ripresa il Lecce riparte con Oudin e Colombo ma al di là di un fervore iniziale, Milinkovic-Savic non deve fare grandi parate. Il Torino continua con il suo atteggiamento difensivo, con undici uomini dietro la linea della palla mentre i salentini si scontrano contro un muro.
Il Lecce continua ad attaccare, colleziona angoli, ma i granata resistono e non lasciano spiragli agli avversari. La partita diventa sempre meno intensa con il passare dei minuti, i pugliesi sono sempre meno convinti e non riescono a riaprire la partita mentre il Torino gioca sul velluto. Alla fine, così, esultano gli ospiti, resta la la delusione dei quasi 25.000 del Via del Mare. Terza sconfitta consecutiva, terza partita senza segnare per gli uomini di Baroni e nella prossima c’è la Fiorentina. Per il Lecce serve una sterzata, per il Torino, invece, un’ulteriore iniezione di fiducia in vista del Napoli.

– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.