La TV dei Siciliani

Scoma “Digitalizzazione e partenariati per rilanciare AMG Energia”

37

PALERMO (ITALPRESS) – Un’azienda in salute, che punta a un deciso ammodernamento delle infrastrutture per fornire un servizio più efficiente alla città. In un’intervista all’Italpress, Francesco Scoma parla dei principali obiettivi di AMG Energia, “la più strategica” delle società partecipate del Comune di Palermo, di cui è presidente da meno di due mesi. “E’ la più strategica perchè viviamo un periodo particolare, dove c’è grande attenzione sull’efficientamento energetico – spiega Scoma -. Credo che oggi sia un’azienda che abbia bisogno di essere rilanciata, che ha origini storiche molto lontane e che da anni offre un servizio, secondo me sottostimato, per la città di Palermo. AMG si occupa solo della manutenzione ordinaria, io credo invece che questa azienda abbia invece uomini di esperienza e personale abbastanza qualificato, e che possa quindi anche fare una manutenzione straordinaria”. In quest’ottica, Scoma chiederà al Comune di rinnovare il contratto di servizio, attualmente in proroga per un anno, “per i prossimi 20 anni in modo che l’azienda, che si occupa anche della distribuzione del gas, possa avere all’esterno un’apertura e ci possa consentire di trovare partner strategici che ci accompagnino in questo periodo di riconversione energetica”.
Scoma ha trovato “un’azienda sana. Ho visto i primi dati del bilancio che lunedì andremo ad appostare in Cda: anche quest’anno AMG chiuderà in utile ed è un bel motivo di soddisfazione. Gli utili potrebbero crescere se riuscissimo a sviluppare questo lavoro con una serie di partenariati ai quali stiamo lavorando”. Comune di Palermo e Regione siciliana, per Scoma, potrebbero fornire “l’impulso principale” ai partenariati stessi. “Con la nuova amministrazione e in particolare con il nuovo sindaco, Roberto Lagalla, abbiamo trovato un’interlocuzione importante – sottolinea Scoma -. Sta cambiando la strategia ed è questa la direttiva che abbiamo ricevuto per un percorso veloce e snello. Ovviamente contiamo molto anche sulla disponibilità del presidente della Regione, Renato Schifani, che essendo anche un palermitano potrà darci una mano attraverso gli assessorati e soprattutto attraverso la disponibilità, avuta in questi giorni, da parte dell’energy manager Sannasardo, per la programmazione di alcuni interventi che ci potranno consentire ammodernamenti degli impianti”.
Il parco illuminativo di Palermo “è composto da 44mila pali, ma l’80% di questi è vetusto e va certamente sostituito. E va sostituita anche la tecnologia che permette di illuminarsi”. Necessario imprimere una svolta sul versante della digitalizzazione delle infrastrutture. “E’ possibile oggi, con la sostituzione dell’attuale tecnologia con quella moderna, capire anche quali pali hanno la luce spenta – evidenzia Scoma -. Vanno rivisti gli impianti, i collegamenti, servirà qualche anno di programmazione ma sarebbe un successo importante”. Serve dunque un ammodernamento che “purtroppo negli anni passati non si è mai fatto, nè mai sono stati prodotti progetti in questo senso”.
AMG Energia avvierà tre interventi straordinari urgenti, da concludere entro l’inizio del nuovo anno scolastico, per l’adeguamento e l’efficientamento degli impianti termici della direzione didattica Cavallari di corso dei Mille, della scuola Buttitta di via Cimabue e del plesso Costa dell’istituto comprensivo Domenico Scinà di via Ughetti.
“E’ giusto ripartire da questo, non è possibile che le scuole vengano chiuse perchè fa freddo – dice -. Abbiamo fatto un incontro con l’assessore all’Istruzione del comune di Palermo Tamajo, abbiamo condiviso una serie di interventi che faremo nei prossimi giorni. Stiamo approntando un progetto che possa prevedere, nel corso di un anno, la ristrutturazione di quasi tutti i plessi che hanno necessità di un ammodernamento”.

– foto Italpress –
(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.