La TV dei Siciliani

Linfedema, 2 milioni di casi in Italia

54

ROMA (ITALPRESS) – Può avere una causa genetica o essere l’effetto collaterale di un intervento chirurgico. L’accumulo patologico di liquido linfatico nei tessuti può dipendere da diversi fattori. Il linfedema, infatti, non è altro che la formazione di ingorghi in uno o più punti delle “autostrade linfatiche” che attraversano il nostro corpo e che possono causare gonfiore a mani, braccia e gambe. Talvolta il gonfiore è così grave da portare ad “arti d’elefanti”, dolorosi e ingombranti che rendono difficoltosa una qualsiasi azione semplice, come vestirsi o lavarsi. Si tratta di una patologia in drammatico aumento.

gtr/gsl

I commenti sono chiusi.