La TV dei Siciliani

Migranti, fino a 18 mesi nei Centri di Permanenza per il Rimpatrio

4

ROMA (ITALPRESS) – Via libera dal Consiglio dei Ministri alle nuove norme sull’immigrazione, che saranno inserite nel Decreto Sud.
Secondo quanto si apprende, nel corso della riunione il premier Giorgia Meloni ha parlato di “misure molto importanti”. Tra queste “una modifica del termine di trattenimento nei Centri di permanenza per i rimpatri di chi entra illegalmente in Italia, che verrà alzato al limite massimo consentito dalle attuali normative europee: 6 mesi, prorogabili per ulteriori 12, per un totale di 18 mesi”.
“Quindi tutto il tempo necessario non solo per fare gli accertamenti dovuti, ma anche per procedere con il rimpatrio di chi non ha diritto alla protezione internazionale – ha aggiunto Meloni -. Il limite di trattenimento per i richiedenti asilo è già oggi di 12 mesi e non verrà modificato ma diventerà effettivo grazie alla realizzazione dei necessari centri di permanenza per chiunque sbarchi illegalmente in Italia, richiedenti asilo compresi”, ha spiegato. Inoltre il Ministero della Difesa realizzerà “nel più breve tempo possibile le strutture per trattenere gli immigrati illegali” che “dovranno essere in località a bassissima densità abitativa e facilmente perimetrabili e sorvegliabili. Non si creerà ulteriore disagio e insicurezza nelle città italiane. Due proposte che saranno inserite nel DL Sud per renderle immediatamente efficaci”.

– Foto: Agenzia Fotogramma –

(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.