La TV dei Siciliani

Agroalimentare, arriva la riforma Ue delle Indicazioni Geografiche

38

ROMA (ITALPRESS) – Dal 2024 nell’Unione Europea entrerà in vigore la riforma delle Indicazioni geografiche che tutelano le produzioni aroalimentari di qualità. In Europa sono ben 3.500 le Indicazioni Geografiche, per un valore stimato di quasi 80 miliardi di euro, le cui norme finora erano ripartite in tre diversi regolamenti riguardanti vino, spirit e prodotti agricoli. Parlamento, Consiglio e Commissione europea hanno raggiunto l’accordo politico.
sat/gsl

I commenti sono chiusi.