La TV dei Siciliani

Trent’anni fa moriva Massimo Troisi, a Salina un premio in sua memoria

15

MESSINA (ITALPRESS) – Il 4 giugno 1994 moriva Massimo Troisi: trent’anni dalla sua tragica scomparsa e dall’indimenticabile film “Il Postino”, girato perlopiù a Salina e candidato a 5 premi Oscar di cui uno vinto per la colonna sonora. L’isola dove il poeta Neruda (Philippe Noiret) incontrava il postino Mario Ruoppolo è pronta per celebrarlo come ogni anno col Marefestival Salina Premio Troisi, da venerdì 14 a domenica 16 giugno, il festival organizzato dai giornalisti messinesi Massimiliano Cavaleri e Patrizia Casale. Il parterre di ospiti si arricchisce: Alessio Boni e Francesca Inaudi per la categoria Attori; Corrado Azzollini che verrà premiato come produttore grazie al film “Gli agnelli possono pascolare in pace”, di recente al cinema; Uccio De Santis per la categoria Comici; Mario Incudine, amatissimo cantautore siciliano, per la Musica. Nomi che si aggiungono a quelli già annunciati nelle scorse settimane: Francesco Pannofino, Carla Signoris, Barbara Bouchet, Sergio Friscia e Alberto Urso che, insieme con la madrina Maria Grazia Cucinotta, saranno protagonisti della kermesse per celebrare i 30 anni del film “Il Postino”.
Alessio Boni, dopo una lunga gavetta teatrale al fianco di illustri maestri, viene lanciato dal film di Marco Tullio Giordana “La meglio gioventù” che lo fa conoscere al grande pubblico: da lì un successo dietro l’altro fino al più recente impegno come protagonista nell’Iliade.
Francesca Inaudi comincia al Piccolo Teatro di Milano diretta da Giorgio Strehler e Luca Ronconi, nel 2004 debutta al cinema e da allora interpreta numerosi film diretti da importanti registi tra cui Cristina Comencini, Paolo Virzì, Mario Martone ed è presente in produzioni internazionali; nel 2023 Liliana Cavani la vuole fra i protagonisti de “L’ordine del tempo”.
Corrado Azzollini è produttore, presidente del gruppo Draka Cinema e Presidente Italia di Confartigianato Cinema e Audiovisivo; scrive tante delle sceneggiature che produce, coniugando al meglio capacità imprenditoriali e creatività; ha prodotto la commedia d’autore “Gli agnelli possono pascolare in pace”, diretta da Beppe Cino, in concorso al Bif&st 2024, di cui Maria Grazia Cucinotta è protagonista.
Uccio De Santis ha origini pugliesi, conosciuto inizialmente grazie al programma di Canale 5 “La Sai l’Ultima?”, il premio “Gino Bramieri” firma l’ascesa nei palcoscenici, tv e teatri d’Italia e apparizioni in film e fiction di noti registi tra cui Carlo Vanzina. Su Rai2 il suo programma “Stasera con Uccio”; sui social vanta oltre 2 milioni di follower.
Mario Incudine è uno dei personaggi più versatili della scena musicale e teatrale italiana: pluripremiato, ha collaborato con personalità come Camilleri, De Gregori, Battiato, Dalla e tanti altri. Si è esibito in Italia, Europa, Africa, Messico collezionando anche 150 concerti in un solo anno; ha duettato con Antonacci e il prossimo 1° luglio uscirà il suo nuovo album.
Il Premio Troisi è organizzato in collaborazione con Francesco Cappello, Giovanni Pontillo e Nadia La Malfa; scenografia e immagine a cura di Tina Berenato; la presenza di De Santis in collaborazione con RiCa Eventi di Enzo Calabrò.
Il Festival, che si svolge nei Comuni di Santa Marina Salina e Malfa, avrà inizio nel porticciolo turistico Marina di Salina, che ospiterà l’Opening Event venerdì 14 giugno ore 18.30, alla presenza dell’amministratore unico del Gruppo Marinedì Renato Marconi e dell’AD Marina di Salina srl Gaspare Castro.

– Foto: Ufficio stampa MareFestival Salina –

(ITALPRESS).

I commenti sono chiusi.