La TV dei Siciliani

Hunter Biden ritenuto colpevole, rischia fino a 25 anni di carcere

11

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Hunter Biden, figlio del presidente degli Stati Uniti, è stato dichiarato colpevole per tutti e tre i capi di imputazione che gli sono stati contestati. In pratica avrebbe mentito riguardo alla sua tossicodipendenza quando acquistò un’arma nel 2018. I pubblici ministeri hanno sostenuto che stava facendo consapevolmente uso di droghe nel momento in cui ha acquistato la pistola, ma ha mentito sul modulo federale di richiesta. E’ stato anche accusato di aver posseduto illegalmente quell’arma per 11 giorni. Lo ha deciso la giuria del tribunale di Wilmington, in Delaware. E’ la prima volta che il figlio di un presidente in carica viene processato e che viene giudicato colpevole. Ora rischia fino a 25 anni di carcere.
Hunter Biden non sarà comunque incarcerato in attesa della condanna ma la data per la sentenza non è stata ancora stabilita.
Il presidente Joe Biden in un’intervista alla Abc aveva lasciato intendere che nel caso in cui il figlio Hunter fosse stato condannato non gli avrebbe concesso la grazia. “Accetto il risultato e continuerò a rispettare il processo, mentre Hunter pensa di fare appello. Jill e io ci saremo sempre per Hunter. Niente cambierà questa cosa”, ha detto il presidente americano.
(ITALPRESS).
– Foto: Ipa Agency –

I commenti sono chiusi.